La Storia della Cantina Sociale

La Cantina Sociale ha iniziato l’attività con la vendemmia del 1974.

Fu costituita da piccoli coltivatori diretti dei Comuni di Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi, che ebbero l’intuizione di pensare ad un centro collettivo di raccolta e vinificazione delle loro uve anziché dotarsi ognuno di proprie strutture estremamente costose e difficilmente ammortizzabili.

L’inizio fu ovviamente difficile, venivano vinificate poche migliaia di q.li di uva, con attrezzature modeste, ma in pochi anni la Cantina riscosse apprezzamento e si costruì una buona reputazione.
Iniziarono ad aderire altri coltivatori diretti dei Comuni della Provincia di Siena e pure dalla Provincia di Firenze in quanto limitrofa alla Cantina.
Fu quindi aperta una vendita diretta all’interno dello stabilimento di vinificazione e contribuì fortemente alla crescita della cooperativa ed alla sua conoscenza in un territorio sempre più ampio.

Altro passo in avanti è stato compiuto nel 2009 con la fusione con un’altra Cantina Sociale situata nel cuore del Chianti Classico a Geggiano - Pontignano in Comune di Castelnuovo Berardenga (SI).

Questo ha rappresentato un consolidamento in una zona fortemente vocata alla viticoltura, il Chianti Classico, con produzioni di alta qualità, in un contesto paesaggistico stupendo.

Oggi la Cantina associa 350 aziende le quali conferiscono mediamente 38.000 q.li di uve.

Le tipologie di vini prodotti sono molteplici, in testa c’è il Chianti Classico DOCG, poi il Chianti Colli Senesi DOCG, il Rosso e Bianco Toscano IGT ed infine i vini da tavola bianchi e rossi (prodotti >)

La Cantina dalla vendemmia 2014 produce anche vino rosso Biologico confezionato in bag in box e Chianti DOCG Biologico.